> Risorse umane on-line web site
Benvenuto in RisorseUmaneOnLine, il portale dedicato a tutti coloro che operano nell’ambito delle Risorse Umane nelle organizzazioni.


Inserimento neoassunti

Il modello qui proposto costituisce l’ipotesi di lavoro che è stata adeguata e sviluppata nel confronto con le realtà organizzative. Su questo modello, corretto e integrato fino a giungere alla sua forma definitiva, è stato costruito il sistema strumentale al cui utilizzo è possibile formare i tutor aziendali, ossia coloro che si assumono la responsabilità dell'inserimento e dello sviluppo delle nuove risorse in azienda.
Si è ipotizzato un modello generale di inserimento dei neoassunti che si snoda su due percorsi paralleli che confluiscono, infine, in un progetto di inserimento individualizzato per il neoassunto.
Il principio alla base di questo modello è che l’inserimento di un neoassunto è un processo il cui esito dipende, oltre che dalle capacità dello stesso neoassunto, dalle capacità dell’organizzazione di riconoscerne, accoglierne e gratificarne le aspettative, oltre a garantirne una adeguata crescita professionale.

Il primo percorso si svolge attraverso quattro fasi successive, che portano il neoassunto ad acquisire le competenze necessarie per essere professionalmente autonomo rispetto al profilo professionale che rivestirà in azienda.

In sintesi, le fasi sono:
1. Diagnosi delle competenze possedute;
2. Descrizione del profilo esperto;
3. Diagnosi del gap;
4. Stesura del Piano di sviluppo Professionale.

Il secondo percorso, parallelo al primo, si svolge anch’esso attraverso quattro fasi che portano il neoassunto, quale aspirante all’inserimento nell’organizzazione, a sviluppare compiutamente il senso di appartenenza all’organizzazione stessa, fino a diventarne membro, instaurando una condivisione attiva delle relazioni del gruppo di lavoro di appartenenza.

In sintesi, le fasi (che saranno anch’esse approfondite nelle schede seguenti) sono:
1. Diagnosi motivazionale;
2. Descrizione delle percezioni del ruolo di riferimento;
3. Diagnosi della congruenza tra le percezioni;
4. Piano di sviluppo personale.

Ogni fase del percorso ha come esito uno step di avanzamento del Percorso generale di inserimento nel quale confluiscono gli esiti delle singole fasi.
In particolare, le fasi quattro dei due percorsi (di sviluppo competenze e di appartenenza) confluiscono in un unico progetto di inserimento nell’organizzazione del neoassunto. Il progetto di inserimento assolverà alla duplice funzione di guidare la crescita professionale del neoassunto e, contemporaneamente, garantire l’instaurarsi di una condivisione di relazioni tra lavoratore, gruppo di lavoro di appartenenza ed azienda, integrandolo efficacemente nel tessuto sociale dell’azienda.



Documenti scaricabili

Data
Titolo
Utente
Tipo
19/10/2011 tommasina
29/12/2010 La Motivazione dei Dipendenti in Azienda Lorenzo
27/12/2010 Tesina Organizzazione Aziendale irene
11/09/2008 Perch� le aziende formano gli apprendisti? Filippo
17/02/2008 prospettiva situata e inserimento neoassunti Anna Luce D'Alessandro
03/11/2007 inserimento neoassunti
03/07/2006 tesina caterina minà
17/05/2006 Aspetti psicologici dell'ingresso al lavoro Filippo
17/05/2006 Job analysis per neoassunti Filippo
17/05/2006 Le figure per la crescita del neoassunto Filippo
17/05/2006 Progetto di Inserimeno Organizzativo (PIO) Filippo
17/05/2006 Piano di Sviluppo Personale Filippo
17/05/2006 La verifica del PIO Filippo
16/05/2006 Paper convegno guigno 2003 Filippo
16/05/2006 Ruolo ideale e Ruolo svolto Filippo
09/05/2006 Tesina laboratorio
14/04/2006 Tutorship romina nanni
30/03/2006 Tesina finale Laboratorio F.Ferrari merisio silvia
30/06/2005 Bibliografia tutorship neoassunti Filippo
30/06/2005 Modello generale di tutorship neoassunti Filippo
NB: per scaricare i documenti occorre iscriversi al sito


Sito realizzato con la supervisione metodologica della Facoltà di Scienze della Formazione di Bologna. Direzione Scientifica di Filippo Ferrari